Notizie

Notizie

Prosegue l’attivazione dei servizi di connettività Internet a banda ultra-larga presso le sedi scolastiche sul territorio della Regione Abruzzo da parte di TIM (aggiudicataria della commessa).

 

Attivate 593 scuole (o meglio edifici scolastici) pari al 60,2% del totale previsto (986 in totale, di cui 307 in Provincia di Chieti, 258 in Provincia di L'Aquila, 206 in Provincia di Pescara e 214 in Provincia di Teramo).

 

L'attivazione procede secondo le tempistiche e la Regione Abruzzo è tra le Regioni italiane con un avanzamento più performante.

E' disponibile una dashboard pensata appositamente per il Piano Scuole (https://bandaultralarga.italia.it/scuole-e-voucher/dashboard-scuole/).

La dashboard permette di visualizzare lo stato di connessione per ogni scuola, e permette di analizzare nel dettaglio o in maniera aggregata anche il dato regionale e per tipologia di grado d’istruzione.

Notizie

Lo stato della progettazione DEFINITIVA al 31 agosto 2022:

TIPO INTERVENTO PROGETTI PREVISTI COMUNI PROGETTI CONSEGNATI COMUNI CON PROGETTI CONSEGNATI PROGETTI APPROVATI COMUNI CON PROGETTI APPROVATI
FIBRA OTTICA 387 174 342 (89%)

174 (100%)

333 (97,6%) 173 (99,4%)
FWA 147 147 147 (100%) 147 (100%) 141 (95,9%) 141 (95,9%)

 

Lo stato della progettazione ESECUTIVA al 31 agosto 2022:

TIPO INTERVENTO PROGETTI PREVISTI COMUNI PROGETTI CONSEGNATI COMUNI CON PROGETTI CONSEGNATI PROGETTI APPROVATI COMUNI CON PROGETTI APPROVATI
FIBRA OTTICA 387 174 270 (69,7%)

167 (95,9%)

264 (68,2%) 161 (92,5%)
FWA 138 147 58 (42%)   56 (40,1%)  

 

Lo stato di ESECUZIONE DEI CANTIERI al 31 agosto 2022:

TIPO INTERVENTO ORDINI EMESSI COMUNI CON ORDINE CANTIERI APERTI COMUNI AVVIATI CANTIERI CON CUIR COMUNI COMPLETATI
FIBRA OTTICA 267 161 260 (97,3%)

159 (91,3% su 174)

210 (80,7% su Cantieri Aperti) 131 (75,2% su 174)
FWA 56   56 (100%)   56 (100%)  

 

Lo stato di AVANZAMENTO ECONOMICO al 31 agosto 2022 è descritto nella tabella seguente:

VALORE ORDINE DI ESECUZIONE AVANZAMENTO LAVORI LAVORI CONTABILIZZATI DAL DIRETTORE LAVORI (DL)

60.729.962 €

44.401.107 €

39.505.911 €

 

Lo stato dei COLLAUDI al 31 agosto 2022:

TIPO INTERVENTO IMPIANTI COLLAUDABILI IMPIANTI COLLAUDATI IN CAMPO COLLAUDI POSITIVI COMUNI CON COLLAUDO POSITIVO
FIBRA OTTICA 181 178 172 115
FWA 28  24 22  

 

Si evidenzia che oltre ai 115 Comuni con Collaudo Positivo ci sono ulteriori 8 in FASE di Collaudo ed ulteriori 11 con i Lavori completati (in attesa attivazione PCN di riferimento)

 

Unità immobiliari Pianificate Unità immobiliari in progettazione esecutiva Unità immobiliari in lavorazione Unità immobiliari collaudate TOTALE Unità immobiliari in progettazione esecutiva, lavorazione e collaudate
209.488 40.338 93.863 79.992 214.193

 

Consulta la MAPPA dei 174 Comuni inseriti nel Grande Progetto BUL: Link alla Mappa (MISE)

Notizie

Il 21 giugno la Conferenza delle Regioni ha approvato il piano presentato dal Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri sulla misura 1.7.2 del PNRR, dedicata allo sviluppo della Rete dei servizi di facilitazione digitale. Con questa decisione viene ufficializzato l’avvio operativo del progetto che ha l’obiettivo di creare 3.000 punti di facilitazione su tutto il territorio nazionale (68 in Abruzzo) per accrescere le competenze e l’inclusione digitale di 2 milioni di cittadini (81.000 in Abruzzo).

In questi mesi il Dipartimento ha lavorato in stretta collaborazione con le Regioni nella definizione del piano, stabilendo in maniera condivisa il funzionamento e il dispiegamento territoriale del progetto, basandosi anche sulle esperienze e buone pratiche già esistenti, da declinare successivamente nel resto del Paese. Ad oggi è attivo un lavoro di co-progettazione finalizzato alla ripartizione dei 3 milioni previsti dalla misura per l'Abruzzo tra le strutture regionali ed il Dipartimento per la trasformazione digitale.

E' in fase di definizione un accordo con la Regione Abruzzo. Successivamente sarà compito delle strutture regionali l’individuazione dei punti di facilitazione, il modello di selezione dei facilitatori e quindi la successiva formazione dei cittadini. Il Dipartimento per la trasformazione digitale curerà inoltre la formazione e la certificazione delle competenze dei facilitatori al livello 5 dello standard di riferimento europeo DigComp 2.2.

Notizie

NextAppennino, il programma per il rilancio economico e sociale delle regioni del Centro Italia colpite dai terremoti del 2009 e del 2016, finanziato dal Fondo Complementare al PNRR per le Aree Sisma, ha un nuovo sito web dove cittadini, imprese e amministrazioni possono accedere alle informazioni relative a bandi, scadenze e risorse economiche. 

Il Piano Nazionale Complementare interviene con 1 miliardo e 780 milioni di euro per il sostegno allo sviluppo dei territori di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dai sismi, con fondi per le infrastrutture e incentivi agli investimenti privati. Lo stanziamento mira a potenziare gli spazi pubblici in una prospettiva di sostenibilità attraverso interventi urbanistici innovativi, a migliorare la resistenza agli eventi sismici e l'efficientamento energetico, ad aumentare la mobilità tra le aree rurali, ad assicurare servizi ai cittadini e alle imprese, e a modernizzare le infrastrutture tecnologiche. 

Le imprese, le associazioni del terzo settore, i professionisti possono consultare sul sito nextappennino.gov.it i bandi pubblici gestiti da Unioncamere ed Invitalia con la relativa documentazione, per l’assegnazione di 620 milioni di euro sotto forma di contributi a fondo perduto e di agevolazioni per i nuovi investimenti nelle aree dei due crateri sismici, quello abruzzese del 2009 e quello del Centro Italia del 2016.

I bandi sono dieci e riguardano molteplici tipologie di investimenti che rispecchiano i grandi obiettivi del PNRR nazionale e del Next Generation Ue: la transizione ambientale, la valorizzazione dei beni artistici, ambientali e culturali, delle produzioni locali, l’inclusione sociale, l’occupazione dei giovani e delle donne, l’economia circolare.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 15 settembre e fino al 15 ottobre 2022, tranne per il bando relativo ai grandi investimenti delle imprese, che sarà aperto dal primo al 30 settembre, e quello per le iniziative di partenariato per la valorizzazione del patrimonio pubblico, che sarà aperto dal primo al 30 ottobre 2022.

Notizie

AGGIORNAMENTO

Anche i professionisti potranno richiedere il voucher connettività per i servizi a banda ultralarga.

L’estensione della platea di beneficiari fa seguito al provvedimento di modifica del Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico del 23 dicembre 2021, concernente il Piano voucher fase II, per interventi di sostegno alla domanda di connettività delle micro, piccole e medie imprese, pubblicato in Gazzetta ufficiale n.116 del 19-5-2022.

Nello specifico, i voucher sono ammessi anche per le persone fisiche titolari di partita IVA che esercitano, in proprio o in forma associata, una professione intellettuale ai sensi dell’art. 2229 del codice civile, ovvero una delle professioni non organizzate di cui alla legge 14 gennaio 2013, n. 4.

 

Prende il via il Piano voucher per le imprese che punta a favorire la connettività a internet ultraveloce e la digitalizzazione del sistema produttivo su tutto il territorio regionale.

 

A partire da oggi martedì 1 marzo, alle ore 12, le imprese potranno richiedere un contributo - da un minimo di 300 euro ad un massimo di 2.500 euro per servizi di connettività a banda ultralarga da 30 Mbit/s ad oltre 1 Gbit/s - direttamente agli operatori di telecomunicazioni che si saranno accreditati sul portale dedicato all’incentivo, attivato da Infratel Italia che gestisce la misura per conto del Ministero dello sviluppo economico.

 

Per l’erogazione del voucher e l’attivazione dei servizi a banda ultralarga, i beneficiari dovranno utilizzare i consueti canali di vendita degli operatori.

 

Le risorse destinate alla misura, volta alla digitalizzazione delle imprese, sono pari complessivamente a circa 29 milioni di euro per la Regione Abruzzo e sono coinvolti tutti i 305 Comuni della Regione.

 

Il Piano Voucher per le imprese avrà durata fino a esaurimento delle risorse stanziate e, comunque, fino al 15 dicembre 2022. La durata della misura potrà essere prorogata per un ulteriore anno.

 

Per maggiori informazioni andare al seguente Link: Piano Strategico BUL - VOUCHER FASE II

shithd.com
pornjav.org
bdsm-slave.org
scatlife.net
Torna all'inizio del contenuto
shithd.com
pornjav.org
bdsm-slave.org
scatlife.net