In primo piano

In primo piano

E' attiva la piattaforma telematica della Regione per la manifestazione di interesse alla vaccinazione anti Covid 19 per le categorie coinvolte secondo le disposizioni del sistema sanitario regionale.

Le adesioni sono limitate ai residenti in Abruzzo e a tutti coloro che per motivi di lavoro, assistenza o cura, siano domiciliati e siano seguiti dalla rete regionale delle cure primarie.

Potranno iscriversi anche tutti coloro che nella fase uno della campagna non siano stati ancora sottoposti a vaccinazione.  

L’adesione è libera e volontaria, non è vincolante e i soggetti saranno successivamente contattati dalla Asl di appartenenza per ricevere tutte le informazioni ai fini della sottoscrizione del consenso informato.

Per accedere alla piattaforma è necessario preliminarmente munirsi del proprio codice fiscale e del numero di tessera sanitaria (e del codice di esenzione per le categorie fragili).

Dopo essersi collegati all’indirizzo web sanita.regione.abruzzo.it, va scelta l’opzione servizi on line. Si aprirà una pagina di presentazione: cliccando su accedi ai servizi, si passerà al menù generale. L’utente dovrà individuare la sua categoria e procedere. Il sistema fornirà una serie di informazioni generali, prima di richiedere l’inserimento del codice fiscale e del numero di tessa sanitaria. Il passaggio successivo prevede, invece, l’inserimento dei dati anagrafici e l’indicazione della categoria in cui essere ricompresi (oppure puoi utilizzare l'accesso con SPID per facilitare questa parte di inserimento).

Per chi  ha difficoltà nel collegamento e nell’accesso alla manifestazione di interesse tramite piattaforma puo' contattare i seguenti numeri: 

0859218691, 0859218692, 0859218693

Saranno in funzione dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 17

Anche gli Urp delle Asl regionali forniranno assistenza ai cittadini:

  • Asl 1 (provincia dell’Aquila) tel. 0862368685 – 0863499943 – 0864499455 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
  • Asl 2 (provincia di Chieti) tel. 800171718 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
  • Asl 3 (provincia di Pescara) tel.0854253201/2/5/6/7 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
  • Asl 4 (provincia di Teramo) tel.0861420401/316/319/311 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

 

In primo piano

Parte l’erogazione dei voucher per la connettività ai cittadini con ISEE inferiore a euro 20.000: potranno utilizzare i voucher (fino a 500 euro) per l’acquisto di servizi di connettività a banda ultra larga e un tablet o pc. In particolare il piano prevede l’erogazione di un contributo di valore massimo 500 euro che comprende sia la connettività ad almeno 30 Mbps che i dispositivi elettronici (CPE) e un tablet o personal computer forniti dall’operatore (per un totale compreso fra 100 e 300 euro).

Il Piano Voucher Banda ultra larga è una misura voluta dal Ministero dello Sviluppo Economico al fine di promuovere e incentivare la diffusione dei servizi di connettività a banda ultra larga in tutte le aree del Paese e, al tempo stesso, supportare le famiglie meno abbienti nel superare il divario digitale attuale. Con banda ultra larga si intendono le reti ad almeno 30 Mbps in download. In ogni nucleo familiare solo un componente può accedere all’iniziativa.

Per accedere al voucher i cittadini possono rivolgersi direttamente ad uno degli operatori accreditati che hanno presentato offerte approvate da Infratel Italia nei termini stabiliti.

Le risorse (art.2 DM 7 agosto 2020) sono state ripartite su base regionale a seconda della disponibilità del Fondo sviluppo e coesione (FSC) nelle varie aree del Paese, per la Regione Abruzzo sono stati assegnati 8.710.740€ che dovrebbero coprire un numero di famiglie beneficiare pari a 17.421.

Per conoscere l'andamento delle risorse assegnate, quelle prenotate, quelle attivate e quelle rimanenti è possibile consultare la seguente dashboard: https://bandaultralarga.italia.it/scuole-e-voucher/dashboard-voucher/ 

In primo piano

L’avvio della nuova piattaforma MUDE avverrà il 31 luglio 2020. I professionisti da tale data potranno accedere al portale di accesso front office regionale e front office comunale tramite il link http://suap.egov.regione.abruzzo.it/home-mude/ per usufruire della possibilità di inserimento sia degli interventi oggetto di “Autorizzazione sismica” di competenza dei Geni Civili Regionali, che per quelli di “Deposito sismico”. Si informa inoltre, che al fine di agevolare le attività dei referenti comunali e dei professionisti connesse con l’utilizzo della nuova piattaforma MUDE-RA si provvederà a fornire attività di formazione mediante piattaforma on line webinar collegandosi ad apposito link nei giorni prestabiliti e riportati nella comunicazione trasmessa.

Sarà possibile rivolgersi  al seguente numero di telefono 0861 021337 per ricevere indicazioni e chiarimenti relativamente alle nuove procedure operative.

Orari

Da lunedì 03/08/2020 a venerdì 07/08/2020 dalla ore 9.30 alle ore 13.00.

In primo piano

Su incarico del Ministero dello Sviluppo Economico è stato pubblicato sul sito di Infratel Italia, società in-house del MISE, nella sezione dedicata alle Consultazioni, l’avviso di consultazione pubblica, ai sensi del paragrafo 64 e 78, lettera b) degli Orientamenti dell’Unione europea per l’applicazione delle norme in materia di aiuti di Stato in relazione allo sviluppo rapido di reti a banda larga, come stabilito dal Comitato Banda Ultralarga lo scorso 5 maggio 2020.

L’obiettivo della misura è quello di dotare le sedi scolastiche di servizi di connettività con banda fino a 1 Gbit/s in download e banda minima garantita pari a 100 Mbit/s simmetrici. Il Piano Scuole prevede di fornire servizi di connettività a circa 300 scuole medie e superiori pubbliche su tutto il territorio regionale, nonché a tutte le scuole primarie e dell’infanzia pubbliche situate nelle aree già interessate da interventi infrastrutturali, nell’ambito del piano banda ultralarga che interessa le c.d. “aree bianche”. Detti interventi sono finalizzati a supportare le esigenze di connettività funzionali all’erogazione e fruizione della didattica per studenti e docenti.

All’esito della consultazione pubblica il piano di intervento in esame sarà notificato alla Commissione europea ai sensi dell’articolo 108, paragrafo 3 del TFUE per poi essere disciplinato da un apposito decreto del Ministro dello Sviluppo Economico.

Lista delle scuole Abruzzesi in consultazione

In primo piano

Tutti i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta possono visionare direttamente i referti dei tamponi per il Covid 19 accedendo al Portale del Medico.

Il servizio permette di conoscere l’esito del test in tempo reale, nello stesso momento in cui il referto sarà caricato nel sistema informatico dal laboratorio che ha processato il campione.

Il sistema Attra (acronimo che sta per Applicativo Tracciatura Tamponi Regione Abruzzo) è stato progettato e realizzato interamente dal Servizio Sistema Informativo della Regione, con l’utilizzo di risorse interne e senza costi aggiuntivi.

shithd.com
pornjav.org
bdsm-slave.org
scatlife.net
Torna all'inizio del contenuto
shithd.com
pornjav.org
bdsm-slave.org
scatlife.net