Notizie
Regione
Abruzzo
Agenda
Digitale

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Non viene fatto uso di cookie per le informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati cookie persistenti di alcun tipo ovvero sistemi per il tracciamento utenti. Se vuoi consultare la cookie policy clicca sul link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Consulta la nostra pagina sui cookie policy.

GDPR

 

Attuazione dal 25.05.2018

Il Regolamento generale per la protezione dei dati personali n. 2016/679 (GDPR) è la normativa di riforma della legislazione europea in materia di protezione dei dati.

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale europea il 4 maggio 2016, è entrato in vigore il 24 maggio 2016, ma la sua attuazione avverrà a distanza di due anni, quindi dal 25 maggio 2018
Trattandosi di un regolamento, non necessita di recepimento da parte degli Stati dell'Unione e verrà attuato allo stesso modo in tutti gli Stati dell'Unione senza margini di libertà nell'adattamento. Il suo scopo è, infatti, la definitiva armonizzazione della regolamentazione in materia di protezione dei dati personali all'interno dell'Unione europea. In tal senso, quindi, non vi sarà una normativa italiana in materia, quanto piuttosto dei chiarimenti in relazione ad alcuni aspetti, ad esempio sui poteri dell'Autorità Garante nazionale

Richiesta di manifestazione d’interesse per infrastrutture ottiche e servizi di colocation - Scadenza 31.03.2018

Banda UltralargaInfratel Italia, per effetto degli accordi tra Ministero dello Sviluppo Economico e la Regione Abruzzo sta dando attuazione al progetto Banda Ultra Larga per dotare numerosi comuni di un’infrastruttura pubblica NGA in fibra ottica che realizza in modo diffuso l’architettura FTTN (Fiber To The Node) ed, in alcuni casi, FTTB (Fiber To The Building).

Gli interventi sono attuati secondo il “Modello Intervento diretto – A” ai sensi dell’aiuto di stato approvato dalla commissione europea e che prevede la realizzazione dell’infrastruttura ottica (cavidotti e reti passive in fibra ottica) abilitante l’NGAN nelle “aree bianche” di 113 comuni della Regione Abruzzo (fondi PSR-FEASR e PAR-FSC 2007-2013), secondo gli “Orientamenti comunitari relativi all’applicazione delle norme in materia di aiuti di Stato in relazione allo sviluppo rapido di reti a Banda Larga” e ai sensi del regime di Aiuto di Stato approvato dalla Commissione Europea per gli interventi per la Banda Ultra Larga.

ConsultazioneFino al 1 marzo 2018, tutti i soggetti coinvolti potranno contribuire con commenti e integrazioni alla stesura definitiva del documento che definisce i criteri di qualificazione dei cloud service provider pubblici. Estesa fino alla stessa data anche la consultazione sulla circolare per la qualificazione delle soluzioni Software as a Service per la PA.

Maggiori informazioni - sito AgID

 

31.12.2017 Misure minime di sicurezza ICT per le pubbliche amministrazioni

Sicurezza ICT nelle PACon l'avvenuta pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n.103 del 5-5-2017) della Circolare 18 aprile 2017, n. 2/2017, recante «Misure minime di sicurezza ICT per le pubbliche amministrazioni. (Direttiva del Presidente del Consiglio dei ministri 1° agosto 2015)», le Misure minime sono ora divenute di obbligatoria adozione per  tutte le Amministrazioni.

L'adeguamento delle Pubbliche amministrazioni alle Misure minime dovrà avvenire entro il 31 dicembre 2017, a cura del responsabile della struttura per l'organizzazione, l'innovazione e le tecnologie di cui all'art.17 del C.A.D., ovvero, in sua assenza, del dirigente allo scopo designato.

 

Banda Ultra Larga31.07.2017 Grande Progetto BUL - Firma convenzioni degli ulteriori 171 Comuni con Infratel Italia SpA.

Dopo i primi 21 Comuni (Fase 1) coinvolti nel grande progetto BUL che hanno già sottoscritto la relativa convenzione ora sono stati invitati alla sottoscrizione gli ulteriori 171 delle Fasi 2 - 3 - 4.

 

 

Banda Ultra Larga31.05.2017 Grande Progetto BUL - Firma convenzioni dei primi 21 Comuni con Infratel Italia SpA.

I primi 21 Comuni coinvolti nel grande progetto BUL sono stati invitati alla sottoscrizione della convenzione con Infratel Italia SpA: Casoli, San Giovanni Teatino, Vacri, Calascio, Carapelle Calvisio, Castel di Sangro, Civitella Alfedena, Pescasseroli, Rivisondoli, Rocca di Cambio, Rocca di Mezzo, Rocca Pia, Santo Stefano di Sessanio, Carpineto della Nora, Elice, Sant'Eufemia a Maiella, Alba Adriatica, Giulianova, Nereto, Sant'Egidio alla Vibrata e Tortoreto

 

 

SIOPE15.11.2016 L’Agenzia per l’Italia Digitale ha messo in consultazione pubblica le nuove Regole Tecniche per la definizione del colloquio e del tracciato standard dei nuovi Ordinativi di Pagamento e Incasso (OPI).

Il testo rimane in consultazione sino al 15 novembre 2016, eventuali osservazioni posso essere inviate all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gestione informatica dei documenti12.12.2016  Adeguamento dei sistemi di gestione informatica dei documenti

Le pubbliche amministrazioni adeguano i propri sistemi di gestione informatica dei documenti entro e non oltre 18 mesi dall'entrata in vigore del DPCM 13/11/2014 pubblicato in G.U. 12/1/2015 (Regole tecniche in materia di formazione, trasmissione, copia, duplicazione, riproduzione e validazione temporale dei documenti informatici nonche' di formazione e conservazione dei documenti informatici delle pubbliche amministrazioni)

 

PagoPA31.12.2016 Attivazione dei pagamenti elettronici veicolandoli attraverso il circuito PagoPA

Entro il 31/12/2016 le pubbliche amministrazioni devono gestire i propri pagamenti elettronici veicolandoli attraverso il circuito PagoPA.

Link esterno: Pagamenti Elettronici

 

 

eIDAS01.07.2016 IDENTITA' DIGITALE

Regolamento (UE) n. 910 del 23 luglio 2014 (2014/910/UE) “eIDAS” (electronic IDentification Authentication and Signature), abrogherà la vecchia Direttiva 1999/93/EC, introducendo il concetto di identità digitale interoperabile a livello comunitario.

Link esterno: http://bit.ly/1WVNAsK