Notizie
Regione
Abruzzo
Agenda
Digitale

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Non viene fatto uso di cookie per le informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati cookie persistenti di alcun tipo ovvero sistemi per il tracciamento utenti. Se vuoi consultare la cookie policy clicca sul link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Consulta la nostra pagina sui cookie policy.

Regione AbruzzoIl Dirigente, dell'Ufficio del Genio Civile di Teramo, informa che a far data dal 15/05/2018, e non dal 02/05/2018 come precedentemente comunicato, tutte le pratiche dovranno essere presentate esclusivamente tramite portale MUDE-RA anche per quelle il cui iter amministrativo è stato precedentemente avviato in formato cartaceo (Varianti, Relazioni a Strutture Ultimate, Collaudi, Condoni, Integrazioni).

Logo - Regione AbruzzoIl Dirigente del Genio Civile di Teramo informa che a far data dal 02/05/2018 tutte le pratiche dovranno essere presentate esclusivamente tramite il portale MUDE-RA anche per quelle il cui iter amministrativo è stato precedentemente avviato in formato cartaceo (Varianti, Relazioni a Strutture Ultimate, Collaudi, Condoni, Integrazioni). Visualizza l’informativa.

BUL Regione AbruzzoOpen Fiber, aggiudicatario della concessione per le regioni oggetto della prima gara BUL indetta da Infratel Italia (Abruzzo, Molise, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Veneto), ha avviato la raccolta delle manifestazioni d’interesse degli operatori all’acquisizione di servizi wholesale passivi nelle aree dei comuni compresi nella “Fase 1” della predetta gara. Per la Regione Abruzzo sono coinvolti 21 Comuni su cui si avvieranno gli interventi realizzativi entro dicenbre 2017.

Maggiori informazioni e condizioni di partecipazione

 

Evento BUL L'AquilaAll'auditorium Piervincenzo Gioia a Palazzo Silone in L'Aquila il prossimo 18 luglio 2017, saranno organizzati due eventi che coinvolgono tutti i 305 Comuni della Regione Abruzzo.

La prima sessione che si svolgerà a partire dalle ore 09:30 vedrà coinvolti i 113 Comuni beneficiari dei finanziamenti relativi ai Fondi FSC e FEASR: confronto sull'andamento delle opere, per mettere a fuoco la situazione esistente ed intervenire, per superare, con la collaborazione di tutti gli enti coinvolti, delle eventuali difficoltà.

La seconda sessione che si svolgerà a partire dalle ore 11:00 vedrà coinvolti i 192 Comuni beneficiari dei finanziamenti relativi al Grande Progetto BUL: illustrazione della Convenzione da sottoscrivere da parte dei Comuni con Infratel Italia S.p.A. e delle fasi di realizzazione delle opere.

SLIDE - Presentazione 113 Comuni Fondi FSC e FEASR

SLIDE - Presentazione 192 Comuni Grande Progetto BUL

SLIDE - Presentazione Infratel Italia S.p.A.

Regione AbruzzoLa Regione Abruzzo ha programmato i primi cinque interventi informatici dell’Azione 2.2.2 del POR FESR Abruzzo 2014-2020 per un costo stimato di circa 1,2Ml di euro. Si tratta di iniziative previste dall’Agenda Digitale della Regione Abruzzo che interessano il potenziamento della rete geodetica regionale, l’aggiornamento del data base territoriale, potenziamento dei sistemi di monitoraggio dei progetti comunitari, l’evoluzione del sistema informativo open data e la completa digitalizzazione dei processi amministrativi.

 

Evento BUL L'AquilaL'Aquila, 23 mag. All'auditorium Piervincenzo Gioia a Palazzo Silone in L'Aquila, illustrazione dei contenuti della convenzione tra i primi 21 Comuni abruzzesi interessati dal Grande Progetto BUL e Infratel Italia SpA per la realizzazione di reti in fibra ottica per la Banda Ultra Larga. Sono stati invitati: Capo Segreteria del Sottosegretario dello Sviluppo Economico, A.D. di Infratel Italia SpA, Sindaci dei Comuni di Casoli, San Giovanni Teatino, Vacri, Calascio, Carapelle Calvisio, Castel di Sangro, Civitella Alfedena, Pescasseroli, Rivisondoli, Rocca di Cambio, Rocca di Mezzo, Rocca Pia, Santo Stefano di Sessanio, Carpineto della Nora, Elice, Sant'Eufemia a Maiella, Alba Adriatica, Giulianova, Nereto, Sant'Egidio alla Vibrata e Tortoreto.

Scarica le slide di Presentazione Grande Progetto BUL

 

Italia LoginUn’identità digitale per ciascun cittadino e una “casa” on line, dove poter trovare i servizi e le informazioni di cui i cittadini hanno bisogno: è l’obiettivo del progetto Italia Login. Grazie a un’esperienza di navigazione facilitata e all’utilizzo di strumenti di intelligenza artificiale in grado di creare contenuti personalizzati, Italia Login racchiuderà al suo interno servizi e informazioni destinati a tutte le tipologie di cittadini.

 

Banda Ultra LargaAVVISO DI AGGIUDICAZIONE - Infratel Italia ha ufficialmente aggiudicato a OpEn Fiber i cinque lotti della prima gara per realizzare infrastrutture a banda ultralarga nelle aree bianche del Paese, denominate “a fallimento di mercato”.

Il Consiglio di Amministrazione della società controllata da Invitalia, riunitosi il 7 marzo 2017 a Roma, ha approvato la proposta di aggiudicazione  dopo che la Commissione di gara ha comunicato di aver completato tutti gli adempimenti previsti dalla legge.

 

Banda Ultra LargaOpEn Fiber si è aggiudicata, in via provvisoria in attesa del riscontro delle anomalie (come da codice degli appalti), i cinque lotti della prima gara di Infratel per la banda ultralarga in sei regioni. Le aziende entrate in prequalifica erano Telecom, OpEn Fiber, il consorzio e-Via (Retelit, Eolo e Eds), ed Estra. La gara riguarda i lavori per la banda ultralarga in sei regioni, Abruzzo, Molise, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana e Veneto nelle cosiddette aree bianche, quelle a fallimento di mercato, in cui per le aziende non è conveniente investire.

 

Regione AbruzzoL'Aquila, 29 dic. Un'unica piattaforma per consentire a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione. La Regione Abruzzo e l'ARIC/ARIT  (Agenzia Regionale per l'Informatica e la Committenza, già Agenzia Regionale per l'Informatica e la telematica) hanno individuato così una soluzione tecnologica operativa per consentire a tutti gli enti pubblici regionali e locali abruzzesi di offrire concreti vantaggi ai cittadini, ai professionisti e alle imprese. Questi potranno affiancare ai metodi tradizionali il pagamento elettronico (ad esempio per pagare tributi, ticket sanitari e quant'altro sia dovuto ad una PA) con la stessa semplicità con cui ogni cittadino esegue versamenti in favore di un classico operatore di e-commerce.