Notizie
Regione
Abruzzo
Agenda
Digitale

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Non viene fatto uso di cookie per le informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati cookie persistenti di alcun tipo ovvero sistemi per il tracciamento utenti. Se vuoi consultare la cookie policy clicca sul link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Consulta la nostra pagina sui cookie policy.

Banda Ultra LargaOpEn Fiber si è aggiudicata, in via provvisoria in attesa del riscontro delle anomalie (come da codice degli appalti), i cinque lotti della prima gara di Infratel per la banda ultralarga in sei regioni. Le aziende entrate in prequalifica erano Telecom, OpEn Fiber, il consorzio e-Via (Retelit, Eolo e Eds), ed Estra. La gara riguarda i lavori per la banda ultralarga in sei regioni, Abruzzo, Molise, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana e Veneto nelle cosiddette aree bianche, quelle a fallimento di mercato, in cui per le aziende non è conveniente investire.

 

Sono 6,5 milioni i cittadini interessati dagli interventi previsti in questo primo bando, più di 3,5 milioni le unità immobiliari e 3.000 i comuni.

I fondi pubblici complessivi sono 1,4 miliardi di euro, per il LOTTO 1 - Abruzzo le risorse complessive diponibili sono 99.108.879 di euro.

Oggetto del bando è la progettazione, realizzazione, manutenzione e gestione in modalità wholesale di una rete passiva e attiva di accesso, che consenta di fornire servizi agli utenti finali a 100 Mbps in download e 50 Mbps in upload per almeno il 70% delle unità immobiliari nel cluster C e di almeno 30 Mbps in download e 15 Mbps in upload per le restanti unità immobiliari del cluster C e per quelle del cluster D.

Sedi della P.A., scuole, presidi sanitari, distretti industriali saranno raggiunti da connessioni oltre i 100 Mbps indipendentemente dal cluster di appartenenza.

Per approfondimenti vai al Piano degli Investimenti BUL della Regione Abruzzo.

 

0
0
0
s2sdefault