Notizie
Regione
Abruzzo
Agenda
Digitale

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Non viene fatto uso di cookie per le informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati cookie persistenti di alcun tipo ovvero sistemi per il tracciamento utenti. Se vuoi consultare la cookie policy clicca sul link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Consulta la nostra pagina sui cookie policy.

Logo Regione Abruzzo(REGFLASH) Pescara, 11 mag. - Completare le procedure di appalto per il posizionamento della banda ultra larga sul territorio regionale. È l'obiettivo del presidente della giunta regionale, Luciano D'Alfonso, che questa mattina ha incontrato a Pescara i dirigenti di Infratel Italia Spa e Open Fiber, le ditte esecutrici dei lavori, nonché i direttori dei lavori dei progetti dedicati alla banda ultra larga per i quali la Regione Abruzzo ha investito 133 milioni di euro. I lavori per la realizzazione della banda, che sono finanziati da PSR-FEASR Abruzzo 2007-13 e PAR-FSC Abruzzo 2007-13, prevedono la connessione cablata alla rete internet fino a uno o più punti di distribuzione, definiti "armadi", da cui un qualsiasi operatore telefonico privato potrà prelevare il segnale e distribuirlo in modalità "neutralità tecnologica" (wireless o fibra) con una capacità superiore ad almeno 30 Megabit per secondo. I Comuni interessati sono 305. "Si tratta di una infrastruttura importante e vitale per lo sviluppo del territorio, pertanto dobbiamo fare il possibile per completare i lavori in tempi brevi", ha detto il presidente Luciano D'Alfonso.

Regione AbruzzoA seguito dell'Accordo Quadro stipulato lo scorso 16 febbraio tra AgID e le Regioni approvato dalla Conferenza Unificata del 15.02.2018 (Link di approfondimento sito AgID), finalizzato all’attuazione delle azioni previste dal Piano Triennale per l’informatica nella PA (Link di approfondimento Piano Triennale) e da attuarsi tramite specifici accordi “territoriali” che potranno assumere la forma di APQ (o Atti integrativi) o Accordi di programma, domani 6 Aprile 2018 è programmata una riunione operativa tra AgID e Regione Abruzzo dalle 11 alle 12,30 in AgID viale Liszt 21 Roma.

 

BUL Regione AbruzzoIl 22 marzo presso la sede della Provincia dell’Aquila si è tenuto il Tavolo tecnico sulla Banda Ultra Larga con la partecipazione degli attori istituzionali coinvolti per la risoluzione delle problematiche del territorio aquilano.

All’evento erano presenti la Provincia dell'Aquila, la Regione Abruzzo, Infratel Italia società in-house del Ministero dello Sviluppo Economico, Open Fiber, Ancitel s.p.a. la società dei servizi per i comuni dell’ANCI, Leganet s.r.l. società partecipata della lega delle Autonomia Locali, i sindaci/rappresentanti di Bugnara, Carsoli, Collelongo, Scoppito, Tornimparte in rappresentanza delle aree interessate.

ConvenzioneCrescita e la Cittadinanza Digitale verso gli obiettivi Europa 2020

È stato ratificato dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome l’Accordo Quadro con AgID che ha validità triennale e riconosce la possibilità alle Regioni di svolgere un ruolo di coordinamento a livello territoriale nel favorire la trasformazione digitale dei servizi pubblici per i cittadini e imprese, concentrandosi sulle sette aree d’intervento delineate dal Piano Triennale per l'informatica nella Pubblica Amministrazione 2017-19: accesso ai servizi, ecosistemi e interoperabilità, piattaforme abilitanti, infrastrutture fisiche, sicurezza, gestione del cambiamento e monitoraggio, comunicazione.

Le linee dell’accordo quadro firmato saranno successivamente tradotte in specifici accordi o convenzioni territoriali tra AgID e le singole Regioni, per abilitare al meglio l'implementazione del Piano Triennale in maniera innovativa.

Link per approfondimenti sito AgID

Crowd4RoadsCONDIZIONI DELLE RETI STRADALI E DIGITAL SOCIAL INNOVATION

Il Dipartimento della Presidenza e Rapporti con l’Europa – Servizio Europrogettazione – della Regione Abruzzo partecipa al progetto europeo CROWD4ROADS (CROWD sensing and ride sharing for ROAD Sustainability) nell’ambito del programma Horizon 2020 finanziato dalla Commissione Europea.

Link per approfondimenti

Campli OFIl premier Paolo Gentiloni martedì prossimo, 14 novembre 2017, sarà a Campli, la cittadina compresa nel cratere sismico che la Presidenza del Consiglio ha scelto come luogo simbolo per dare il via alla rivoluzione della banda ultra larga (FASE 0 del Grande progetto BUL).

 

 

Regione AbruzzoIncontro AgID-Regioni e Province Autonome

Come noto, con DPCM del 31 maggio 2017 è stato approvato il Piano Triennale 2017-2019 ai sensi di quanto disposto dalla Legge di Stabilità 2016.

Al fine di condividere con le Amministrazioni Regionali e Province Autonome le iniziative volte all’adeguamento normativo, amministrativo e tecnologico previsto dalle linee di azione del Piano Triennale è stato programmato un incontro mercoledì 19 luglio p.v. dalle ore 15,00 alle ore 17,30, presso la sede dell’Agenzia per l’Italia Digitale - Sala Pirelli (Viale Liszt, 21 - Roma), con il seguente ordine del giorno:

Regione AbruzzoRoma, 22 mar. Si è riunito presso l'AgID il Tavolo Tecnico di coordinamento relativo alla Programmazione degli interventi ICT della Regione Abruzzo per il triennio 2017-2020, alla presenza della Direttrice Generale della Regione Abruzzo Avv. Cristina Gerardis, della Dott.ssa Anna Picot di AgID (coordinatore PAL ed EELL) e dell' Avv. Sandro Di Minco (ARIC) con la presenza dei rappresentanti Referenti Tecnici per i diversi ambiti di intervento.

 

Regione Abruzzo(REGFLASH) - L'Aquila, 21 mar. Si è riunito oggi presso la Direzione Generale della Giunta regionale l'Osservatorio Permanente per il Monitoraggio dello Stato di Avanzamento della Digitalizzazione in Abruzzo, presieduto dalla Direttrice Generale Cristina Gerardis, con la presenza dei rappresentanti di Confindustria Abruzzo.

 

Commissione EuropeaProgrammi di Sviluppo Regionale 2014-2020 cofinanziati dal FEASR - Come richiesto in diverse occasioni, in particolare nel corso della riunione convocata sul tema banda ultra larga nell'ambito del Comitato Accordo di Partenariato del 14 luglio u.s., l'Agenzia per la Coesione Territoriale ha istruito con i servizi della Commissione europea una verifica circa la compatibilità dell'individuazione del MISE in qualità di beneficiario degli interventi di cui al Grande Progetto nazionale Banda Ultralarga. Si pubblica a tal fine la posizione ufficiale della Direzione Generale Politica Regionale Urbana della Commissione europea del 21 ottobre 2016 - Ref. Ares(20 16) 6050659.

 

Lettera Commissione Europea